Fase 2: ora che hai acquisito i contatti di base del tuo potenziale cliente dovrai iniziare a perorare la tua causa.

Come?

Usa il contatto Email che hai appena ottenuto con il tuo contenuto gratuito e smonta le convinzioni che gli impediscono di acquistare sul tuo eCommerce.


In questa fase covi il tuo uovo in attesa che si schiuda.
Ovvero tieni caldo il tuo lead per evitare che si dimentichi di te e, anzi, si convinca finalmente ad acquistare il tuo prodotto. Come lo tieni al caldo?

Con una fase detta di lead nurturing. Una fase di conoscenza iniziale reciproca, dove provi ad abbassare le sue resistenze e lo spingi pian piano verso la tua offerta irresistibile. 


Come lo motivi all'acquisto?

Utilizzando diversi angoli di attacco:

Paura

Cosa succederà se continuerà a fare cosa ha fatto finora

Conoscenza

cosa ha ignorato finora che è importante che sappia

Vantaggi

nel breve e nel lungo periodo

Storytelling

Non sottovalutare il potere del raccontare una storia che emozioni il tuo pubblico

Recensioni

La riprova sociale, cosa dicono gli altri dei tuoi prodotti e servizi

Leve emotive

Parlare all'inconscio e dirigere eticamente la volontà e le decisioni dei tuoi utenti dove desideri

Trigger di vendita

Usa concetti chiave e interessi specifici come molla che fa scattare il meccanismo persuasivo.

Interazione diretta

Fai domande, questionari, quiz e cerca risposte e feedback dal tuo pubblico

E tanti altri ancora

Attira l'attenzione per generare lead e ottenere vendite. Unico limite? La tua fantasia.

Quante email servono in questa fase?

Con quale frequenza vanno inviate? 

Non c'è una risposta univoca.


A livello di esempio diciamo che se la vendita è complessa (prodotto o servizio ad alto prezzo e tante funzioni ne serviranno parecchie), se è semplice (basso prezzo e facile da capire) ne serviranno meno.


Come esempio ti invieremo 1 sola email al termine della quale vedrai il pulsante di chiamata all'azione per indirizzarti alla pagina offerta, dove potrai simulare l'acquisto del prodotto scontato.


Controlla la tua casella email ora, te l'abbiamo appena mandata

>